Economia

Lavoro “somministrato” al Consorzio autostrade, monta la protesta degli ex stagionali

La manifestazione di Orsa e Cisal domani nella sede di contrada Scoppo. Sotto accusa lo “fruttamento legalizzato dei lavoratori” e lo “sperpero di denaro pubblico che gonfia le casse private di agenzie interinali”

Manifestazione dei lavoratori ex stagionali che protestano contro l’utilizzo del lavoro somministrato nella sede del Cas. La protesta domani 11 maggio alle ore 11 presso la sede del Cas in contrada Scoppo Messina.

“La politica regionale e la direzione aziendale dicevano che dopo la variazione giuridica dell’ente da non economico a ente economico, si sarebbe passati all’assunzione diretta dei precari - si legge nella nota e nel volantino -  invece, anche quest’anno, ripropongono il lavoro somministrato attraverso le agenzie interinali. A chi serve questo sistema?. Il lavoro somministrato oltre ad essere uno sfruttamento legalizzato dei lavoratori, corrisponde a uno sperpero di denaro pubblico che gonfia le casse private di agenzie interinali”.

Gli ex stagionali aderenti a Orsa e Cisal scendono in piazza e rivendicano risposte certe sul loro futuro. “Qualcuno racconta che non c’è tempo per assumere gli ex stagionali del Cas e giustifica ancora le agenzia interinali - scrivono - ma il tempo e il modo per elargire straordinari lo trovano e lo hanno sempre trovato, quando si tratta di rendere giustizia ai precari di sempre c’è il solito intoppo di percorso”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro “somministrato” al Consorzio autostrade, monta la protesta degli ex stagionali

MessinaToday è in caricamento