rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Liquidazione Patrimonio Spa, la delibera arriva in Consiglio comunale

Gli uffici di Palazzo Zanca hanno dato parere positivo alla decisione della maggioranza d'aula di abolire la società partecipata creata dall'amministrazione De Luca e oggetto di uno "scontro" feroce con gli esponenti politici

La Patrimonio Spa sarà liquidata di fatto nelle prossime settimane in Consiglio comunale. E' giunta negli uffici della presidenza consiliare la delibera richiesta dalla maggioranza che nel dicembre scorso aveva votato l'emendamento per abolire l'ente comunale creato dall'amministrazione De Luca. Correttivo inserito nel Piano annuale di ricognizione delle Partecipate, un atto tecnico trasformato in "scontro" politico tra i vertici della giunta e i consiglieri favorevoli alla liquidazione perché considerano la società sostanzialmente inutile, costosa e priva di personale. Il vicesindaco Carlotta Previti aveva invece replicato che l'emendamento approvato fosse illegittimo e che dunque non avrebbe potuto provocare effetti giuridici.

Patrimonio Spa, il Consiglio comunale vota la liquidazione

Adesso alla presidenza del Consiglio sono pervenuti anche i pareri favorevoli per il documento definitivo che passeranno al vaglio finale dell'aula. A dire sì il mese scorso furono i gruppi Consiliari Pd, Sicilia Futura, Movimento 5 stelle, Ora Messina, Lega, LiberaMe, Bramanti Sindaco, e il consigliere Tamà. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liquidazione Patrimonio Spa, la delibera arriva in Consiglio comunale

MessinaToday è in caricamento