Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Avvocati al voto, urne aperte tre giorni per rinnovare il consiglio dell'Ordine

I seggi saranno in funzione il 27, 28 e 29 giugno, dalle 8,30 alle 13,30. In corsa ci sono 52 candidati, da questi nomi usciranno i consiglieri per il prossimo quadriennio. I legali aventi diritto al voto sono circa 2800

Si vota dal 27 al 29 giugno, a dispozione tre giorni per rinnovare il consiglio dell’Ordine degli avvocati di Messina. In corsa ci sono 52 avvocati che hanno presentato la propria candidatura. Dopo mesi di riunioni, discussioni e confronti accesi è stato messo un punto decisivo per mettere in moto la “campagna elettorale” che porterà all’elezione dei nuovi consiglieri dell’ordine degli avvocati. Le richieste di far slittare la consultazione non sono state accolte e quindi si va dritti verso le elezioni così come era previsto. 

Gli avvocati del Foro messinese aventi diritto al voto sono circa 2800, sono loro che  dovranno scegliere il prossimo consiglio per il quadriennio 2019/2022. Si vota il 27, 28 e 29 giugno con urne aperte dalle 8,30 alle 13,30. Alla chiusura delle urne, il terzo giorno, cominceranno le operazioni di spoglio. Ciascun elettore può esprimere al massimo 14 nomi nel rispetto dei generi.

Tra i candidati che corrono volti vecchi e nuovi dell’avvocatura che si daranno battaglia nei prossimi giorni per raccogliere maggiori consensi tra i loro colleghi. Queste le candidature: Anna De Luca, Natale Arena, Pasquale Gazzara, Michele Minissale, Alessia Giorgianni, Vincenzo Ciraolo, Giovanni Villari, Giuseppe Vadalà Bertini, Nunzio Cammaroto, Isabella Celeste, Daniela Chillè, Domenico Santoro, Tiziana Arcoraci, Antonio Cappuccio, Antonio Centorrino,  Antonio De Matteis,Giovanni Giacoppo, Carla Grillo, Micaela Miceli, Vincent Molina, Nicola Nastati, Aurora Notarianni, Maria Pagano, Felice Panebianco, Antonio Tesoro, Maria Flavia Timbro, Giuseppe Valentino, Antonino De Francesco, Pietro Venuti, Elena Florio, Frida Simona Giuffrida, Isabella Barone, Antonello Garufi, Claudia Vita, Angelo Crimi, Daniela Garufi, Assunta Lombardo, Francesco Ferraù,Giuseppe Irrera, Massimo Rizzo, Maurizio Cacace, Alessandro Billè, Alessandra Franza, Fortunato Strangi, Giuseppe Minissale, Luigi Mobilia, Nunzio Rosso, Rosa Nastasi, Patrizia De Luca, Sergio Rizzo, Saverio Antonio Arena e Luigi Giacobbe.

Intanto c'è attesa per la decisione della Corte Costituzionale che si deve riunire per pronunciarsi  sulla questione del limite del doppio mandato nelle elezioni dei consigli degli ordini forensi. Un argomento molto battuto in queste settimane, con polemiche e opinioni diverse. La questione da sciolgiere riguarda il divieto di elegibilità di chi abbia svolto due mandati consecutivi.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocati al voto, urne aperte tre giorni per rinnovare il consiglio dell'Ordine

MessinaToday è in caricamento