rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica

La Lega non ha più Croce sulle spalle, Minardo: "Salvini sostiene Basile"

Clamoroso dietrofront del coordinatore regionale del movimento che dopo le polemiche pasquali e la scelta di votare il candidato del centrodestra sposa la linea di Nino Germanà

Chi ci capisce qualcosa è bravo. A poche ore dalla nota della maggioranza del partito a sostegno del candidato sindaco di centrodestra Maurizio Croce arriva il dietrofront del coordinatore regionale Nino Minardo che all'Agenzia Ansa ha dichiarato: "La scelta di sostenere Federico Basile, candidato sindaco di Messina, è condivisa dal nostro segretario federale Matteo Salvini. Auspico che l’intero gruppo dirigente messinese possa ritrovarsi nell’interesse dell’unità del nostro movimento con il giusto coinvolgimento di tutti". Un clamoroso passo indietro dopo le polemiche pasquali che avevano anche portato alla revoca dell'incarico della coordinatrice Daniela Bruno schierata accanto al parlamentare Nino Germanà. Il deputato nel finesettimana aveva ufficializzato il sostegno all'ex direttore generale del Comune scelto da De Luca come suo successore a Palazzo Zanca. La Lega aveva proposto Germanà come candidato sindaco ma quando in Sicilia il partito di Salvini aveva scelto Croce il primo non ha seguito la linea del movimento che adesso è l'indicazione del vertice nazionale. 

Lega, ecco chi sostiene Maurizio Croce

Dunque ufficialmente il movimento di Salvini sostiene la scelta di Germanà e l'accordo con Sicilia Vera di Cateno De Luca. Molto probabile a questo punto che l'intesa su Messina tra Lega e Sicilia Vera venga estesa alle regionali di autunno dove De Luca è candidato alla presidenza della Regione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lega non ha più Croce sulle spalle, Minardo: "Salvini sostiene Basile"

MessinaToday è in caricamento