Serie D: l'Acr Messina torna a ruggire, il Football Club impatta ad Acireale

La squadra di Pensabene torna al successo. Licata sconfitto 3-2 con lo zampino del portiere ospite. L'Fc fa 0-0 e perde il terzo posto. Sfortuna sul palo di Dambros

L'Acr Messina torna al successo grazie alla rocambolesca vittoria sul Licata. Al "Franco Scoglio" termina 3-2 con la doppietta di Arcidiacono intervallata dai gol della formazione agrigentina di Cannavò e Convitto. A due minuti dal 90esimo la papera di Ingrassia consente ai giallorossi di conquistare i tre punti.

Il Messina parte subito col piede giusto. Al 2' Arcidiacono indovina il tiro giusto dalla distanza e firma l'1-0. Ma il Licata reagisce e all'ottavo conquista un calcio di rigore dopo l'atterramento in area di Adeyemo durante un'uscita di Avella.

Dal dischetto il messinese Cannavo fallisce clamorosamente.

Ma al 24' il bomber del Licata si riscatta e, complice una disattenzione difensiva, trova il pareggio. Tre minuti dopo il Licata trova addirittura il vantaggio con una bella incursione di Adeyemo che mette al centro per Convitto. E' troppo facile ribadire in rete da pochi passi. Il Messina rivede i fantasmi delle scorse settimane.

La reazione degli uomini di Pensabene però arriva, ma i tentativi di Cristiani e Rossetti non portano al pareggio. 

Il Messina riprende il secondo tempo in avanti. Crucitti sfiora il pari su punizione. Al 15' Saverino sfiora il gol, la sua conclusione impatta contro la traversa. Al 28', dopo un'insidiosa azione di Cannavò, il Messina trova il pari. Arcidiacono è bravo a spedire in gol dopo il suggerimento di Rossetti.

Al 43' arriva il terzo gol dei peloritani. Fa tutto il portiere avversario Ingrassia che, nel tentativo di ribattere un corner di Freagapane, spedisce clamorosamente il pallone nella propria porta.

Con un po' di fortuna il Messina torna a sorridere e potrà preparare al meglio il derby della prossima settimana con l'Fc Messina.

Il tabellino

Acr Messina - Licata 3-2

Marcatori: 2'pt, 28' st Arcidiacono, 24' pt Cannavò, 27' pt Convitto, 43' st Ingrassia autorete

Acr Messina: Avella, Saverino, Barbera (38′ st Vuolo), Danza (39’ pt Cristiani), Ungaro, Emiliano, Arcidiacono, Lavrendi (47′ st Bossa), Rossetti (42′ st Fragapane), Crucitti, Buono (8’ st Manfrè Cataldi). In panchina: Pozzi, Cinquegrana, Cafarella, Sampietro. Allenatore: Andrea Pensabene.

Licata: Ingrassia, Doda, Maltese, Cannavò, Convitto, Adeyemo (18’ st Cassaro), Porcaro, Mazzamuto, Diaby, Daniello, Civilleri (28′ st Sangiorgio, 44′ st Manfrè). In panchina: Callea, Battimili, Enea, Mangano, Greco, Rinoldo. Allenatore: Giovanni Campanella.

Arbitro: Julio Milan Silvera della sezione di Valdarno. Assistenti: Rocco Aceti di Cassino e Giovanni Ciannarella di Napoli

Ammoniti: Ungaro (M), Convitto (L), Emiliano(M), Fragapane (M)

FC MESSINA

Non va oltre lo 0-0 il Football Club Messina sul campo dell'Acireale. La formazione di Gabriele impatta contro i granata e perde il terzo posto in classifica subendo il sorpasso del Giuliano, vittorioso con il Biancavilla.

Sono i giallorossi a condurre il gioco fin dalle prime battute. Ci prova insistentemente Melillo e alla mezz'ora Dambros va vicinissimo al gol con un diagonale che timbra il palo. La formazione etnea reagisce con Outtara, ma Marone è attento.

Nella ripresa è ancora la formazione ospite ad essere più propositiva. Melillo semina scompiglio in area e tira, ma trova sulla strada un bell'intervento di piede di Pittarresi.

Il portiere acese replica al 90' sbarrando la strada a Dambros grazie ad una provvidenziale parata che salva il risultato.

Un punto e tanto rammarico per l'Fc che avrebbe meritato qualcosa in più. Nel prossimo turno si torna al "Franco Scoglio" per l'atteso derby con l'Acr Messina.

Il tabellino

Acireale-Acr Messina 0-0

Acireale: Pitarresi, Cannino, Silvestri, Ba, Sicignano, Orlando, Savanarola, Mauceri (71′ Sidibe), De Fecile (69′ Raucci), Arena (94′ Barcio), Ouattara(83′ Dynel). In panchina: Salluzzo, Mansueto, Lo Presti, Arena, Barbagallo. Allenatore: Giuseppe Pagana.

Fc Messina: Marone, Giuffrida, D. Marchetti, Melillo (79′ Geran), A. Marchetti, Quitadamo, Casella, Brunetti, Correnti (88′ Gnicewicz), Coria, Dambros. In panchina: Aiello, Aprile, Gille, Bevis, Miele, Santapaola, Camara. Allenatore: Ernesto Gabriele.

Arbitro: Senthuran Lingamoorthy di Genova. Assistenti: Piero Cumbo e Marco Campanella di Agrigento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ammoniti: Giuffrida (M)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il sindaco Formica: "Se bloccheranno i milazzesi a Messina verrò io a prenderli"

  • Coronavirus, il figlio di una anziana della casa di riposo Come d'incanto: “Mia madre sta morendo, mandate rinforzi agli infermieri”

  • In Sicilia la più bassa percentuale di contagi Covid, Ruggeri: “Il 25 aprile potrebbe essere la nostra nuova liberazione”

  • In cucina col mitico Priolo, inventore della brioches con due palle: ecco la ricetta passo dopo passo

  • Follia a Bordonaro, minaccia la moglie con un martello e poi distrugge i mobili

  • Furto nella notte nella sede Benefit, una volontaria: “Siamo disperati ma continueremo a garantire la spesa ai bisognosi”

Torna su
MessinaToday è in caricamento