rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Volley

B1: tanti rimpianti per Amando Volley che si arrende soltanto al tie-break con Melendugno

Due volte in vantaggio nel conto dei set, le messinesi cedono alle salentine portando comunque a casa un punto

Rammarico: è questa la parola che meglio sintetizza la partita disputata ieri dall’Amando Volley Farmacia Shultze in casa contro il Volley Melendugno. Due volte in vantaggio nel conto dei set, la formazione messinese è stata infatti raggiunta puntualmente dalle salentine, prima di un tee-break beffardo che poteva avere ben altra storia. Primo e terzo parziale sono andati appannaggio di Amando, il primo con un perentorio 25-20, mentre il terzo con un tiratissimo 25-23. Le risposte di Melendugno nel secondo e quarto set sono state altrettanto precise e all’insegna di un match equilibrato.

Davvero intenso il terzo parziale. La formazione pugliese era in vantaggio con un netto 17-10, ma Amando non ha mai mollato, tanto è vero che ha approfittato di un improvviso black-out delle ospiti. Le rossonere si sono lamentate per una presunta svista arbitrale, ma la contestazione non toglie nulla alla rimonta e al 25-23 definitivo. Il quinto set si è concluso su un 15-12 che fa ben capire quanto la squadra siciliana sia stata vicina al successo, portando comunque a casa un buon punto. Il tabellino del match:

AMANDO VOLLEY-VOLLEY MELENDUGNO 2-3 (25-20, 19-25, 25-23, 21-25, 12-15)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: tanti rimpianti per Amando Volley che si arrende soltanto al tie-break con Melendugno

MessinaToday è in caricamento