rotate-mobile
Volley

Playoff - Letojanni, falsa partenza: Sarroch vince 3-1

I ragazzi di coach Rigano sbattono contro la corazzata sarda e ora si preparano al prossimo impegno

Comincia male l’avventura nei play off promozione per il Volley Letojanni sconfitto in casa dalla corazzata Sarroch che ha dimostrato ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, di essere un sodalizio costruito per raggiungere la Serie A e con mezzi tecnici e fisici superiori alle squadre della cadetteria.
Nella gara di sabato i padroni di casa, pur giocando una discreta partita, nei momenti topici hanno dimostrato di non avere la stessa intensità e la stessa forza fisica degli avversari che hanno meritatamente conquistato l’intera posta in palio. Rigano schiera il consueto sestetto con Balsamo in regia, Chillemi opposto, Battiato e Speziale centrali, Cortina e Torre martelli ricettori, Battiato e Speziale centrali con Chiesa libero. Franchi risponde con Zivojinovic al palleggio, Romoli opposto, Ntotila e Sideri martelli ricettori, Testagrossa e Pisu centrali con Mocci libero. Sin dai primi scambi la partita si dimostra avvincente e infatti Letojanni con Battiato in attacco e Torre a muro si porta sul 2 a 0 ma è un fuoco di paglia visto che la squadra sarda con due muri consecutivi di Romoli e Sideri mette subito in chiaro le cose. Torre è convincente in attacco ma Sideri a muro e Romoli dalla linea dei nove metri scavano il primo solco insieme a un Ntotila scatenato in attacco (5-10) e Rigano è costretto a ricorrere al primo discrezionale. Cortina con due punti consecutivi prova a far rientrare i suoi ma l’opposto sardo e Sideri con un ace fissano il massimo vantaggio sul 10-16. Speziale prova ad accorciare ma Ntotila rispedisce indietro i padroni di casa e Rigano chiama di nuovo a raccolta i suoi (11-18). I letojannesi sembrano disorientati e Ntotila e Testagrossa marciano verso la conquista del set, ci pensa il neo entrato Lai a chiudere la prima frazione di gioco.
Il secondo set è quello più avvincente e combattuto con le due squadre che si fronteggiano senza alcun timore reverenziale. I sardi provano con i soliti Romoli e Pisu a scappare (4-6) ma un punto di Speziale e tre ace consecutivi di Cortina portano i locali in vantaggio sul 9-8. Romoli in attacco è sempre più devastante e due errori di Chillemi e Torre costringono Rigano a chiedere i trenta secondi di sospensione. Al rientro in campo Letojanni sembra trasformata: difende bene, tocca tanti palloni a muro e soprattutto in attacco con Torre, Chillemi e Cortina scava un solco importante grazie anche ad un ace di Vintaloro sul 18-14 e un attacco errato di Sideri coach Franchi al primo time-out della serata. Al rientro sul terreno di gioco, Sarroch sbaglia qualche pallone di troppo, Sideri continua nel suo momento negativo e Torre e Cortina con un nuovo ace fissano il massimo vantaggio sul 22-17. Ma gli ospiti dimostrano ancora una volta di essere una vera corazzata recuperando punto su punto. Testagrossa e un attacco in rete di Speziale fissano il punteggio sul 23-22, Chillemi si procura il primo set-point ma Sideri impatta sul 24-24. Ai vantaggi l’errore in battuta di Testragrossa e l’attacco vincente di Cortina chiudono la contesa ristabilendo la parità.
Nel terzo parziale la formazione ospite entra in campo ancor più convinta dei propri mezzi e nelle prime battute di gioco Cortina e Battiato cercano di tenere il passo ma Sideri sale in cattedra insieme a Ntotila e Romoli allungando il vantaggio sul 6-12. Un ace di Cortina e un attacco errato di Romoli accorciano le distanze, Franchi chiede la sospensione sul 9-12 e al rientro in campo Ntotila e un errore in attacco dei letojannesi fissano il punteggio sul 10-15. Il neo entrato Saitta con due punti prova ad accorciare le distanze ma un turno devastante al servizio del palleggiatore Zivojinovic permette con sette punti consecutivi alla propria squadra di arrivare al massimo vantaggio di 14-23. A nulla valgono i cambi di Rigano che cerca di rimescolare le carte e un diagonale dell’onnipresente Ntotila chiude il terzo set.
Nel quarto, la maggiore freschezza atletica e le innumerevoli capacità tecniche degli ospiti indirizzano sin da subito il match. L’ace di Sideri sul 4-11 è emblematico delle difficoltà dei locali e neanche i time-out richiesti da mister Rigano sembrano sortire alcun effetto. Torre e Chillemi provano a dimezzare lo svantaggio ma un attacco in pipe di Ntotila e un muro di Sideri fissano il punteggio sull’11-21. Ormai la gara è decisa e una battuta errata di Chillemi consegna il parziale e l’intera posta in palio alla formazione sarda. Una vittoria netta che dimostra come la squadra allenata da coach Franchi sia rimasta imbattuta per tutta la stagione e con un successo sabato prossimo in casa contro il Galatone potrà festeggiare il salto di categoria. Letojanni invece si lecca le ferite e fra 72 ore sarà di scena a Galatina per affrontare il Green Volley Galatone. Una gara in cui il risultato potrebbe non avere un grosso significato nell’immediato visto e considerato che con ogni probabilità i letojannesi si giocheranno il salto di categoria nella seconda fase dei play off promozione.
IL TABELLINO
LETOJANNI - POLISPORTIVA SARROCH 1-3
PARZIALI SET: 15-25; 26-24; 16-25; 15-25
DATTERINO VOLLEY LETOJANNI: Battiato 7, Torre 12, Vintaloro 2, Cortina 12, Saitta 3, Speziale 5, Balsamo 0, Chiesa (L), Chillemi 5, Sciuto 1, Salomone 0. Ne: Amagliani. All: Gianpietro Rigano
POLISPORTIVA SARROCH: Curridori 0, Ntotila 18, Leccis 6, Testagrossa 4, Zivojinovic 5, Mocci (L), Ciccarelli 0, Cristiano 0, Lai 1, Romoli 16, Pisu 1, Sideri 12 Ne: Puggioni e Di Silvestre. All: Marco Franchi
ARBITRI: Gianluca Fumagalli di Cremona e Deborah Vangone di Bresso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff - Letojanni, falsa partenza: Sarroch vince 3-1

MessinaToday è in caricamento