rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Volley

Pool Salvezza A2. Una Robinson mostruosa trascina Messina al trionfo in casa di Montale

I 32 punti della giocatrice americana valgono la seconda vittoria consecutiva per l’Akademia e soprattutto una Pasqua dolcissima

Le ragazze dell’Akademia Messina regalano ai propri tifosi una partita meravigliosa in quel di Castelnuovo Rangone contro Montale che vale il secondo importantissimo successo consecutivo nella Pool Promozione di A2. Fronza e compagne hanno interrotto la striscia di vittorie consecutive al quarto set, andando a sbattere contro una Messina in fiducia, spinta da Madelyn Robinson, autrice di 32 punti. Montale inizia con Lancellotti-Visintini, Frangipane-Bozzoli, Fronza-Rossi, Bici, Messina risponde con Muzi-Ebatombo, Robinson-Martilotti, Martinelli-Mearini, Faraone. Il primo set inizia con le padrone di casa subito in palla.

Un attacco di una scatenata Robinson vale l’1-5 per le ospiti. Sul 6-12 per Messina, coach Ghibaudi chiama il suo secondo time out a disposizione. L’allenatore nerofucsia prova ad inserire Zojzi per Frangipane, ed è proprio la neo entrata a mettere a terra i 10-14. Messina però continua a spingere sull’acceleratore, con Ebatombo che che trova il 14-23. Un errore al servizio di Zojzi chiude il parziale 19-25. Montale entra subito in campo con le idee chiare. Una pipe di Zojzi vale il 4-1. Messina risponde e Robinson trova il sorpasso, 6-8. Le nerofucsia crescono in difesa e a muro, con Fronza che ferma Ebatombo, 11-10.

Frangipane comincia a macinare punti, 20-17. Messina, però, ha la forza di portarsi 23-23, prima di fare i conti con Fronza, che chiude il set con un primo tempo, 25-23. Il terzo parziale ha lo stesso copione del secondo, con Montale che prova a scappare, ma viene ripreso da Messina. Il muro di Ebatombo su Zojzi vale il 10-12. Un errore della stessa giocatrice però consegna il sorpasso a Montale, 13-12. Un parallela di Visintini segna il +2 delle nerofucsia, 19-17. Messina non si arrende e con Robinson trova il pareggio 21-21. Due muri consecutivi di Martinelli valgono il sorpasso, 22-24. Robinson, però, sbaglia, mandando il set ai vantaggi, 24-24. Un ace di Martinelli beffa la ricezione di Montale, 24-26. 

Nel quarto set Montale accusa la rimonta subita. L’ace di Muzi vale lo 0-5. Bozzoli entra al posto di Frangipane, e mette a segno due punti consecutivi, 3-7. Complice qualche errore di Messina, arriva il pareggio dell’Emilbronzo, con la parallela di Zojzi, 9-9. Robinson cambia battuta e, servendo in salto, mette a segno due ace consecutivi, 12-15. Martilotti punisce da posto 4, 15-18. Messina mantiene il vantaggio acquisito, prima di chiudere il match, 18-25. Così coach Bonafede a fine gara: “Sono qui da meno di un mese, e ci voleva tempo per le ragazze per acquisire il ritmo e mentalità giusta. Già la svolta c’era stata la scorsa partita in casa. Oggi avevo chiesto loro una prova di maturità, per cercare una vittoria fuori casa, e così è stato”. Il tabellino del match:

EMILBRONZO 2000 MONTALE – DESI SHIPPING AKADEMIA MESSINA 1-3 (18-25, 25-23, 24-26, 18-25)

MONTALE: Lancellotti 3, Visintini 11, Frangipane 7, Bozzoli 3, Fronza 10, Rossi 7, Bici L1, Zojzi 21, Mamini ne, Bonato ne, Mescoli ne, Montagnani ne. All.: Ghibaudi. 

MESSINA: Muzi 3, Ebatombo 18, Robinson 32, Martilotti 11, Martinelli 11, Mearini 3, Faraone L1, Catania, Ciancio, Varaldo ne, Brandi ne, Silotto ne. All.: Bonafede.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pool Salvezza A2. Una Robinson mostruosa trascina Messina al trionfo in casa di Montale

MessinaToday è in caricamento