rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

"Pace e legalità binomio inscindibile", il Nautico Caio Duilio celebra le vittime di tutte le mafie

I rappresentanti degli alunni di tutte le classi hanno dato lettura dei 1055 nomi. Un momento di riflessione con la dirigente Schirò anche alla luce di ciò che sta succedendo in Ucraina

Per dire no alle mafie, per smuovere le coscienze, perché il ricordo di ogni singolo uomo o donna ucciso dalla mafia non cada nell' oblio, è stata celebrata questa mattina nel cortile interno dell'Istituto Nautico Caio Duilio la XXVII Giornata di memoria e impegno per le vittime innocenti di tutte le mafie. Durante l'incontro, i rappresentanti degli alunni di tutte le classi hanno dato lettura dei 1055 nomi delle vittime di tutte le mafie. La lettura è stata preceduta da un intervento della dirigente scolastica, professoressa Maria Schiro' "Legalità, giustizia e pace devono camminare insieme, devono essere la nostra guida e faro, anche alla luce di ciò che sta succedendo in Ucraina. La scuola, strumento fondamentale per la formazione dell'uomo e del cittadino, oggi raccoglie questo messaggio, dire no alle morti ingiuste, alle mafie ed alle guerre perché il valore della persona umana è assoluto".

Riflessioni sul tema anche da parte di un alunno "Noi studenti del Caio Duilio - ha detto il rappresentante d'istituto Samuele Chiofalo - siamo stati guidati dai nostri docenti di diritto per comprendere il significato profondo di questa giornata, per capire cosa sia stata e cosa sia la mafia. La testimonianza nelle scuole delle famiglie delle vittime della criminalità organizzata è fondamentale perché ci dà consapevolezza e discernimento del bene e del male, smuove le coscienze civili". Tutte le classi hanno seguito l’evento dalle loro aule collegandosi al canale YouTube della scuola. Dopo aver snocciolato il triste ed infinito elenco, che ogni anno, purtroppo, si aggiorna, è stato predisposto il collegamento online alla trasmissione televisiva dalla città di Napoli, per seguire in diretta l’intervento di Don Ciotti, fondatore di Libera. E proprio da stamattina all'ingresso dell'Istituto Nautico Caio Duilio campeggia uno striscione piuttosto eloquente che recita "Pace e legalità un binomio inscindibile".

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pace e legalità binomio inscindibile", il Nautico Caio Duilio celebra le vittime di tutte le mafie

MessinaToday è in caricamento