Scuole e coronavirus, il gel non igienizza? Verifiche in corso negli istituti

Rischia di esplodere anche a Messina il caso del prodotto che non risponderebbe ai requisiti richiesti dalle normative anti-Covid. Il dirigente La Tona chiede la scheda tecnica al distributore

Rischia di esplodere anche a Messina la vicenda del gel igienizzante alle scuole che però potrebbe non essere in grado di uccidere il virus.

Il caso è esploso in Friuli, con tanto di richieste di chiarimento al ministro Azzolina e il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri, a seguito dell’ispezione dell’azienda sanitaria dopo un caso Covid, ma potrebbe riproporsi anche nelle dotazioni messe a disposizione delle scuole cittadine.

I medici avrebbero contestato che il gel messo a disposizione degli alunni e del personale scolastico non risponderebbe ai requisiti richiesti dalle normative anti-Covid.

Ma di che prodotto si tratta? A quante scuole è stato inviato il gel con quelle caratteristiche? Di certo, fra i dirigenti scolastici, si è sparsa voce che la confezione contestata in Friuli sia la stessa che si trova in alcuni istituti della città come l'stituto comprensivo Boer-Verona Trento ma anche al Cuppari guidato da Pietro La Tona nonchè all'istituto nautico Caio Duilio dove hanno in dotazione duecentodieci di queste confezioni. 

Sembra che il nodo sia la mancata dicitura della percentuale di alcool che deve essere indicata e non inferiore al 70 per cento. Ma adesso si tratta di capire se è solo un problema di etichettatura o se effettivamente il prodotto spedito dal ministero non risponde ai requisiti richiesti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il dirigente Pietro La Tona è in attesa di chiarimenti dal distributore a cui oggi è stata chiesta la scheda tecnica del prodotto, mentre il dirigente scolastico della Verona Trento avrebbe anche mandato una foto del prodotto all'Asp aspettando indicazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ospedale Papardo cerca infermieri e operatori sociosanitari, selezioni in corso

  • Positivo al coronavirus ma va in palestra, indagini in corso della polizia municipale

  • Grave incidente in autostrada vicino lo svincolo di Messina centro, due feriti al Policlinico

  • Operazione antidroga nelle acque dello Stretto, fermati due uomini pronti a trasportare 7 chili di marijuana in Sicilia

  • Vigili del fuoco sui Colli Sanrizzo per recuperare due ragazze smarrite

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento