Torre Faro, corsa contro il tempo per l'isola pedonale

I prossimi giorni saranno decisivi per chiudere il borgo alle auto durante l'estate 2020. Intanto l'amministrazione rilancia su Ztl e parcheggio Torri Morandi: "E' di pubblica utilità"

Ztl e il rilancio del parcheggio Torri Morandi, aspettando l'isola pedonale. Questa la ricetta dell'amministrazione comunale per evitare traffico e caos a Torre Faro durante l'estate. L'obiettivo è non ripetere gli errori dell'anno scorso in cui non sono mancati problemi di viabilità per le strette vie del borgo, con bus fermi a causa della sosta selvaggia e parcheggi introvabili.

La novità più importante riguarda l'isola pedonale su cui l'amministrazione comunale sta lavorando in accordo con il nuovo Pgtu. Ma il tempo stringe considerando che la stagione estiva è praticamente iniziata. I prossimi giorni saranno decisivi, si attende che la delibera di giunta approdi in commissione Urbanistica, probabilmente insieme agli altri due progetti di pedonalizzazione di viale San Martino e via primo settembre.

Dopo la votazione dell'organo presieduto dal consigliere Biagio Bonfiglio, tutto passerà nella mani dell'Aula che non dovrebbe comunque opporre problemi dopo mesi di discussioni e confronti. Se le tempistiche verranno rispettate, la pedonalizzazione parziale di Torre Faro potrebbe essere una novità dell'estate 2020. 

Il progetto consiste nella chiusura ai veicoli di due aree. La prima in prossimità della chiesa della Madonna della Lettera per altri 300 metri, la seconda riguarda invece via Fortino fino al pilone. Resta in piedi anche la Ztl che permetterebbe l'accesso al villaggio solo ai veicoli di proprietà dei residenti o di chi trascorre le vacanze in una casa in affitto. 

Il Comitato Messina Nord, da sempre a favore della chiusura al traffico di Torre Faro, ha intanto lanciato una nuova petizione online per accelerare l'iter e poter partire dal primo luglio. 

Ma la viabilità di Torre Faro passa anche per il parcheggio Torri Morandi. Oggi il consiglio comunale ha approvato il riconoscimento di pubblica utilità dell’area di proprietà dell'Enel. Anche quest'anno verrà utilizzata per la sosta delle auto, ma si lavora per la completa acquisizione del terreno. L'Enel dovrà chiarire il prezzo di vendita e dopo la valutazione dell'Agenzia dell'Entrate potrà iniziare la trattativa.

Il progetto prevede un parcheggio modulare di interscambio con l'aumento considerevole di posti auto rispetto alla situazione attuale. L'infrastruttura al momento è in grado di ospitare 400 veicoli. 

Non posso che esprimere una grande soddisfazione- ha dichiarato il Vice Sindaco – per il notevole risultato raggiunto attraverso la sinergia con il consiglio comunale. Oggi è stata scritta una pagina importante nella storia di questa città, costruita attraverso mediazione, rispetto e collaborazione, nell’interesse esclusivo della collettività. Mi corre l’obbligo di ringraziare sentitamente i consiglieri comunali, con i quali si è riusciti a superare steccati e diversità di vedute, che sono comunque proprie di ogni dialettica democratica che si rispetti, per condividere una importante scelta finale. La dichiarazione di pubblica utilità dell’area, pone un fondamentale tassello nell’opera costante che questa amministrazione sta ponendo in essere, per costruire una nuova vision della città, improntata sulla razionalizzazione delle risorse territoriali esistenti e sulla individuazione di nuove progettualità da mettere a sistema. Con le giuste sinergie, con la fiducia dei cittadini e con la grande voglia di riscatto per una città mortificata, si potrà continuare a costruire sviluppo e futuro, due elementi di cui si sente l’esigenza da troppo tempo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte del militare, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Tragedia sfiorata in via Jaci, soccorso un uomo che ha tentato il suicidio

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: otto a Messina

  • Omicidio o suicidio a Capo d'Orlando? Muore 48enne messinese con un coltello in corpo: vana la corsa in ospedale

  • Roccalumera piange Angelica, sconfitta dal tumore a soli 18 anni

  • Nuovo ricovero per coronavirus al Policlinico, una cinquantenne in arrivo da Patti: due impiegati in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento