Cucina

Calamareddi ripieni, una preparazione semplice ma dal gusto eccezionale

Ecco una delle ricette di mare preferite nella cucina siciliana perché è fresca e dal sapore delicato anche con il sugo

I calamareddi ripieni sono un secondo piatto semplice da realizzare ma dal gusto eccezionale. Si tratta di una delle ricette di mare preferite nella cucina siciliana perché è fresca e dal sapore delicato anche con il sugo. Sono diverse infatti le ricette con le quali vengono preparati i calamari ripieni. Questa è quella classica con il ripieno di tentacoli, mollica di pane, aglio, prezzemolo e parmigiano, ma ci si può sbizzarrire a seconda del gusto personale.

Occorrono per 4 persone

8 calamari della stessa dimensione

Per il ripieno: 200 g di pangrattato, 3 cucchiaio di prezzemolo, 80 g di parmigiano grattugiato, 300 g di pomodori pelati a pezzettini, sale e pepe.
Per la cottura: 2 spicchi d’aglio, 400 g di pomodorini, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 bicchiere di vino bianco secco, olio extravergine d’oliva, sale, pepe e peperoncino.

Eliminare dai calamari pelle e interiora e osso cartilagineo. Lavarli e asciugarli con carta da cucina.
Tagliare testa, ali e 1/3 dei tentacoli a pezzettini. Soffriggerli in olio caldo, assieme ad uno spicchio d’aglio anche intero per poi rimuoverlo facilmente.

Insaporire con sale, pepe, peperoncino e aggiungere i pomodori pelati sminuzzati. Lasciare cuocere il tutto per 5 minuti,e unire il pangrattato condito col prezzemolo.
Fare insaporire un paio di minuti amalgamando e poi togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. Riempire con questo composto morbido i calamari a tre quarti di capienza e pressarli leggermente per fare uscire l’aria. Chiuderli con uno stuzzicadenti, poi bucherellarli con uno spiedo.
Passare alla cottura.  Versare un po’ d’olio in una padella e fare rosolare uno spicchio d’aglio, i calamari ripieni ed i tentacoli lasciati interi finché non saranno dorati. Sfumarli con il vino bianco e lasciarlo evaporare. Toglierli dalla padella e tenerli da parte. Mettere nella stessa padella i pomodorini tagliati a pezzetti, trito di prezzemolo ed aggiungere un po’ d’olio ed un paio di cucchiai d’acqua.

Coprire con un coperchio e lasciare cuocere per 15 minuti a fuoco basso. Unire, quindi, i calamari ripieni, i tentacoli lasciando cuocere cuocere per 20 minuti e rigirando i molluschi solo a metà cottura. Se risulta troppo asciutto aggiungere ancora un po’ d’acqua o di vino bianco. Servite con una spruzzata di prezzemolo tritato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calamareddi ripieni, una preparazione semplice ma dal gusto eccezionale

MessinaToday è in caricamento