rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Politica

Dall'ex dirigente Mario Pizzino al ritorno alle origini di Pippo Capurro, le curiosità dalle liste elettorali

Il già responsabile alla Viabilità del Comune, oggi in pensione, è candidato a fianco di Maurizio Croce, nei Cinquestelle il pupillo di Franz Riccobono Marco Grassi, in Fratelli d'Italia in lizza Helga Corrao, compagna dell'ex assessore di De Luca Pippo Scattareggia

Franco De Domenico si presenta nella lista del partito democratico e non in quella legata alla sua candidatura. A scorrere nomi e volti dei 768 candidati al Consiglio comunale non mancano le curiosità. Con l'ex direttore generale dell'Università si ritrovano nella lista Franco De Domenico sindaco anche i consiglieri uscenti di Pd, Alessandro Russo, e di Liberame Massimo Rizzo oltre al responsabile di Millevetrine Sandro Penna e alla giornalista Palmira Mancuso che all'uscita pubblica di Carlo Calenda di Azione a Messina aveva deciso di "rompere" con l'ex ministro da esponente di +Europa.

De Domenico fa parte della lista Pd con la novità del sindacalista Cisl molto vicino ai problemi legati alle attività portuali, Renato Citraro, e all'ex consigliere di Quartiere Salvatore Sentimentale che ha preso il posto del presidente uscente del Consiglio comunale Claudio Cardile. Nei Cinquestelle spunta il nome dell'amante di Storia Patria Marco Grassi, pupillo del compianto Storico Franz Riccobono mentre in Coalizione Civica per Messina che raggruppa molti degli ex accorintiani si rivedono i volti dell'ex assessore Federico Alagna e degli ex consiglieri comunali Maurizio Rella e Ivana Risitano accanto al vicepresidente uscente del Quarto Quartiere Renato Coletta. Della squadra fa parte pure il fotoreporter Dino Sturiale.

Nell'Udc Sicilia Futura altri ex consiglieri alla carica: il repubblicano Pippo De Stefano e Peppe Chiarella, già in Forza Italia. In Fratelli d'Italia scontata la presenza di Helga Corrao (compagna dell'ex assessore di Cateno De Luca, Pippo Scattareggia, finita sotto i riflettori delle polemiche per le continue presentazioni degli spettacoli comunali prima della "rottura" politica con l'ex sindaco), e Luciana Verdiglione già esponente di Noi con Salvini a Messina. Nella lista Maurizio Croce ufficiale la candidatura dell'ex dirigente comunale alla Viabilità, oggi in pensione, Mario Pizzino. In Forza Italia ritorno alle origini per Giuseppe Capurro che cominciò proprio con gli azzurri la sua lunga militanza nell'aula di Palazzo Zanca partita nei lontani anni Novanta, Capurro, inizialmente, doveva candidarsi in quota Lega prima della frattura tra il parlamentare Nino Germanà e il centrodestra che ha puntato tutto su Croce. in Ora Sicilia è l'"ora" della figlia del recordman di preferenze Benedetto Vaccarino, Federica. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'ex dirigente Mario Pizzino al ritorno alle origini di Pippo Capurro, le curiosità dalle liste elettorali

MessinaToday è in caricamento