Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica torrente Santo Stefano Briga

Cinque milioni per la via di fuga al torrente Santo Stefano Briga

L'annuncio lo ha dato il sindaco, il governo Musumeci e l'ufficio per il dissesto idrogeologico hanno finanziato la strada per mettere in sicurezza il villaggio. Dall'elenco diramato ieri dalla Regione l'opera non risulta

L'annuncio lo ha dato il sindaco De Luca. Il governo regionale ha finanziato con oltre cinque milioni di euro la realizzazione della via di fuga sul torrente Santo Stefano. De Luca ha voluto ringraziare il presidente Nello Musumeci e il dirigente Maurizio Croce.

"Finanziati lavori occorrenti per la realizzazione di una strada "via di fuga" complementare alla viabilità esistente di collegamento tra la strada statale 114 del villaggio Santo Stefano Briga del Comune di Messina - afferma De Luca - con delibera di giunta regionale (grazie al presidente Musumeci) è stata finanziata la via di fuga di Santo Stefano Briga per oltre 5 milioni di euro a valere del Patto per lo sviluppo della Regione Siciliana. Toccherà adesso al commissario contro il dissesto idrogeologico il compito di appaltare i lavori previa progettazione esecutiva che i nostri uffici già hanno avviato. Finalmente si potrà porre fine ad un problema di sicurezza e di vita. Entro l'anno si potranno avviare le procedure autarizzative del progetto esecutivo propedeutiche alla gara d'appalto dei lavori". Ieri la Regione aveva reso noto l'elenco dei torrenti da mettere in sicurezza nel Messinese, la via di fuga a Santo Stefano briga non rientra. Croce ha specificato che su Santo Stefano la delibera regionale è dell'otto agosto e anche se il Santo Stefano Briga non risulta dall'lenco dei torrenti diramato ieri i fondi fanno parte del provvedimento. 

L'elenco regionale dei torrenti da mettere in sicurezza 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque milioni per la via di fuga al torrente Santo Stefano Briga

MessinaToday è in caricamento