rotate-mobile
Cronaca Annunziata

Risanamento, l'Annunziata torna a respirare: procede a buon ritmo la demolizione delle baracche

Il punto di Comune e Arisme sui lavori nel quartiere iniziati lo scorso ottobre alla presenza del ministro Carfagna. Liberata una vasta area dai manufatti

Di baracche ne resterà solo una all'Annunziata, quella realizzata prima del terremoto del 1908. Sarà il simbolo di una vergogna durata decenni e che nei prossimi anni rimarrà solo un brutto ricordo. La zona sta lentamente cambiando fisionomia dopo l'avvio delle demolizioni lo scorso 1 ottobre alla presenza del ministro per il Sud Mara Carfagna. Stamane l'assessore al Risanamento Salvatore Mondello ha effettuato un sopralluogo nel quartiere insieme al presidente di Arisme Marcello Scurria. Secondo quanto appurato, i lavori di demolizione procedono secondo il cronoprogramma e le ruspe hanno già liberato una vasta area.

“I lavori procedono speditamente – ha evidenziato l’assessore Mondello – e questa consapevolezza ci riempie di soddisfazione; ogni masso che viene portato via è un pezzo di degrado che lascia la città, con l’auspicio di completare una vera e propria mission, che ci ha visti protagonisti per il riscatto di Messina. In piena sinergia con Arisme, cerchiamo di rimuovere ogni possibile criticità, risoluti verso l’obiettivo finale, che restituirà decoro e sviluppo ad una città che ha vissuto per troppi decenni all’ombra dell’abbandono e dell’incuria. La fisionomia di questa zona è già cambiata, il terreno inizia a respirare e dà ossigeno alla nostra voglia di fare; l’amministrazione De Luca ha impresso una svolta che non può in alcun modo essere negata e proseguiamo senza sosta, per portare il pieno risultato, che questa città merita. Riteniamo opportuno, oltre che giusto, dare ai nostri concittadini puntuale contezza sul lavoro svolto, per renderli partecipi dell’impegno profuso, nella certezza che la parte sana di Messina sia dalla parte del progresso, dello sviluppo e quindi del futuro”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risanamento, l'Annunziata torna a respirare: procede a buon ritmo la demolizione delle baracche

MessinaToday è in caricamento