rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Calcio

Bilancio positivo per il Camaro al torneo giovanile “Città di Cairo Montenotte”

Nei tempi regolamentari della manifestazione ligure soltanto la Juventus è riuscita a piegare la formazione di Mimmo Moschella

Ricca di emozioni che difficilmente verranno dimenticate in casa Camaro nella ventiduesima edizione del Torneo Internazionale “Città di Cairo Montenotte”, competizione tra le più prestigioso del panorama nazionale e non solo. In provincia di Savona, al cospetto di società come Juventus, Monza, Inter, Atalanta, Fiorentina, Napoli e Stella Rossa di Belgrado, giusto per citarne alcune, il Camaro ha ben figurato, tanto da essere l’unica squadra dilettantistica ad essersi qualificata agli ottavi di finale. L’edizione 2022 ha visto la Juventus trionfare in finale contro il Monza ai calci di rigore: al Camaro resta anche la soddisfazione di aver perso entro i tempi regolamentari solo contro i bianconeri.

Oltre alla sconfitta con la "Vecchia SIgnora" il lusinghiero bilancio neroverde parla di tre vittorie contro Frosinone, Ospedaletti e Sampdoria, un pareggio con il Genoa e altri due (poi trasformati in sconfitte ai rigori) contro Cagliari e Napoli, 2-2 con i sardi e 0-0 contro i partenopei. Un plauso ulteriore per Emanuele Schembre, difensore classe 2008 insignito del titolo di “Miglior Giocatore Dilettante” del “Città di Cairo Montenotte”. Test di lusso per i classe 2008 e 2009 del Camaro, nuovamente in campo a Messina per gli allenamenti al “L’ambiente Stadium”. Si ricompone, dunque, il gruppo Under 15 capace di vincere il Girone D siciliano con due giornate d’anticipo e di inanellare 25 vittorie e 1 pareggio in 26 partite di regular season. La compagine guidata da Mimmo Moschella guarda adesso alle finali regionali, che prenderanno il via l’11 maggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio positivo per il Camaro al torneo giovanile “Città di Cairo Montenotte”

MessinaToday è in caricamento