Architettura, architettura

  • LE FOTO | Teatro antico di Tindari, se il covid uccide la magia delle notti estive del mito

  • Cammarata e la casa delle meraviglie, storia di un cementiere ribelle e scomodo ieri come oggi

  • Bar Billè e l'architettura del “distanziamento”, ma il problema è l'assenza di un piano di arredo e decoro

  • Stretto di Messina, c'era una volta il panorama

  • Casa e verde pubblico, i diritti negati a partire dal piano Borzì

  • Palazzo storici, epidemia di bende architettoniche per coprire il degrado: affidiamoci a "Christo"

  • Alessandro Cerruti, lo stile Coppedè e quel leone dei mari sulla via Garibaldi

  • Dall'Ospedale Piemonte al Regina Margherita, la forma di un Stato dichiarato obsoleto

  • Le cupole rosse della chiesa di San Giuliano, un falso storico che diventa identità

  • Casalvecchio, misteri e tesori tra i muri del monastero-fortezza di San Pietro e Paolo

  • Architettura araba-siculo-normanna, la chiesa di San Pietro e Paolo di Italia esemplare perfetto della bellezza

  • Sos per la chiesa di Santa Maria di Mili, il monumento più importante di Messina nel degrado e a rischio crollo

  • Architettura arabo normanna, le quattro matrici che il mondo ci invidia

  • La travagliata realizzazione di Palazzo Zanca, le lettere “inedite” sullo scontro col progettista

  • Palazzo Zanca, storia di una metafora

  • Ostile alla città ma i “buddaci” gli dedicano il Palazzo: segreti e storia di Antonio Zanca, ingegnere avido e modesto

  • Ridolfi e la forma del tempo, tutti i segreti dell'Isolato 276: gioiello dell'architettura neorealista

  • Sopraelevazioni, è caos architettonico a Messina: ecco l'utile che mortifica la bellezza

  • Circonvallazione di Messina, la città vista dall'alto grazie al quinto prospetto

  • Piazza Municipio, lì dove la gente guarda e passa: è tempo di correggere oltre un secolo di smarrimento

  • Cappelle gentilizie del cimitero monumentale, la memoria scolpita nella pietra

  • Chiesa dei Catalani, metafora della multiculturalità penalizzata e “ristretta”

  • Lavori al Jolly Hotel, quell'insulto architettonico che rompe il ritmo

  • Dal cemento al legno, la rivoluzione “ecologica” di Rodì

  • Il tempio di San Giacomo impantanato, rapporto sul centro storico che sta con i piedi nell'acqua